Aumento peso in gravidanza: quale dieta seguire? quanti kg prendere?

Con l’aumento del pancione il peso della neo mamma è soggetto ad incrementare sempre di più.

In media la maggior parte delle donne in gravidanza prende dagli 11 kg ai 16 kg.

L’aumento ponderale durante i 9 mesi di pancione è influenzato da:

  • peso prima di rimanere incinta (sottopeso/sovrappeso),
  • se hai la nausea mattutina
  • se sei incinta di una coppia di gemelli.

È importante mangiare bene quando si è in gravidanza per assicurare al proprio bambino nel pancione un regime alimentare perfetto.

Aumento peso in gravidanza: quali sono le ragioni?

Non solo il bambino sta crescendo all’interno del ventre materno, ma il corpo della mamma sta sviluppando anche un tessuto corporeo extra – tra cui seno e utero più grandi – la placenta e sangue e liquidi extra.

Per la maggior parte delle donne, il peso acquisito durante la gravidanza è collegato all’”indice di massa corporea” pre-gravidanza o BMI.

La formula per il calcolo dell’IMC è la seguente:

  • peso pre-gravidanza (in chilogrammi) diviso per il quadrato della tua altezza (in metri).

Quindi, se prima della gravidanza la donna pesa 68 kg e ha un’altezza di 170 cm, il calcolo dell’IMC è il seguente: 68 / 1,7 x 1,7 = 23,5.

Se la donna è nel range di peso “normale” prima di rimanere incinta (BMI 18,5-24,9), idealmente dovrebbe aumentare tra gli 11 kg e i 16 kg: da 1 a 1,5 kg nei primi tre mesi e da 1,5 a 2 kg ogni mese fino al parto.

Se il peso corporeo è superiore al normopeso, il corpo della donna in gravidanza dovrebbe guadagnare meno chili.

Se il peso della donna è inferiore al normopeso, il corpo della donna in gravidanza dovrebbe guadagnare più chili.

Gestire l’incremento di peso durante la gravidanza

Ecco come gestire in modo sano l’incremento del peso corporeo:

  • seguire una dieta sana e nutriente che includa frutta e verdura fresca, pane e cereali integrali, legumi, carne magra, pesce e latticini a basso contenuto di grassi
  • fare qualche esercizio moderato regolare
  • evitare cibi e bevande zuccherate.

Probabilmente scoprirai che non è necessario consumare troppi chilojoule extra nei primi 3 mesi.

È importante controllare che il regime alimentare contenga i nutrienti necessari per mantenere in salute l’organismo umano e che apporteranno al tuo bambino acido folico, ferro, calcio, iodio e proteine.

Anche mantenere l’assunzione di liquidi è importante: si consiglia di bere circa 2 L di acqua ogni giorno.

La nausea mattutina può disidratare l’organismo umano, per questo è importante parlarne con il medico o un nutrizionista.

Se non diversamente indicato dal medico, è necessario continuare a svolgere regolare esercizio fisico durante la gravidanza, purché si modifichi l’attività in base allo stadio della gravidanza.

Circa 30 minuti al giorno di camminata, nuoto o gravidanza ti aiuteranno a rimanere in forma anche con il “pancione”.

L’aumento di peso inferiore o superiore a quanto raccomandato può avere conseguenze sulla salute per te e il tuo bambino.

Se hai dubbi su quanti chili stai prendendo durante la gravidanza, è meglio discuterne con il medico.

 

 

Dieta Panzironi: in cosa consiste, cosa mangiare ed esempio di menù

Molto simile alla dieta chetogenica, la Dieta di Adriano Panzironi è un regime alimentare che promette di fare vivere una vita sana e longeva.

Conosciuta anche come Life 120, la dieta Panzironi promette di fare vivere fino a 120 anni.

Ma chi è esattamente Adriano Panzironi? È un nutrizionista? Come funziona la sua dieta Life 120? In che cosa consiste? Qual è il menù?

Scopriamolo in questa guida.

Adriano Panzironi: chi è l’inventore della Dieta Life 120?

Adriano Panzironi è l’inventore ed il padre della sua omonima dieta Life 120: è un giornalista pubblicista che collabora con Il Tempo, con una tv locale e con la casa editrice Welcome Time Elevator.

È anche un imprenditore e proprietario di un centro sportivo ad Anzio e ha fondato il brand Life 120.

Questo popolare marchio che molti conoscono produce integratori, che grazie alla loro formulazione specifica consentirebbero di fare vivere fino a 120 anni.

Ma, come sottolineato sul sito stesso oltre agli integratori è necessario seguire una dieta low carb ed iperproteica.

C’è da sottolineare fin da subito che Adriano Panzironi non è un medico, non è un nutrizionista e non ha mai fatto studi scientifici e medici.

Pertanto, è necessario “prendere con le molle” i principi alla base della dieta Panzironi.

Dieta Panzironi: in cosa consiste?

La Dieta Panzironi è un regime alimentare che richiama i principi della dieta chetogenica o dieta Paleo.

Questo regime alimentare predilige il consumo delle proteine di origine animale: carne, pesce e uova, mentre elimina quasi del tutto i carboidrati e gli alimenti raffinati.

La Dieta Panzironi rigetta il consumo di pasta, patate, riso, pizza, pane, farinacei e dolci.

Sono banditi anche tutti gli zuccheri, compresa la frutta e gli ortaggi contenenti le fibre insolubili.

Sono da evitare i latticini.

La Dieta Panzironi avversa la Dieta Mediterranea e il dito è puntato contro i carboidrati, che portano ad un netto incremento del giro vita.

Non a caso la dieta Occidentale cagiona obesità e diabete ed è responsabile della comparsa delle patologie croniche.

Dieta Panzironi: menù e cibi consentiti

Scopriamo un esempio di menù e di cibi consentiti.

  • Colazione: Keto Pancakes a base di uova, bacon e salmone con caffè.
  • Pranzo: cosce di pollo al forno con broccoli conditi con panna acida, pancetta e formaggio cheddar.
  • Cena: manzo e broccoli saltati in padella.
  • Snack Metà mattinata: Jalapeño Popper avvolto in pancetta ripieni di crema di formaggio.
  • Spuntino: 25 grammi di mandorle.

Carboidrati netti totali: 18,5 grammi di carboidrati netti

Inoltre, oltre a seguire una dieta Low Carb è fondamentale prendere una pillola Life 120, un concentrato di aminoacidi, olio di pesce e spezie, capace di prevenire i disturbi.

Dieta chetogenica: cos’è, esempio di menu e risultati raggiungibili

Se stai cercando di raggiungere ottimi risultati di salute e fitness, puoi provare la dieta chetogenica.

La dieta chetogenica o Dieta Keto è un piano alimentare che mira a fare raggiungere al tuo organismo umano la chetosi o acetonemia, uno stato metabolico in cui il corpo utilizza le riserve di lipidi come fonte primaria di carburante (anziché carboidrati).

La spiegazione del funzionamento della dieta chetogenica la si deve a Stacey Mattinson.

Read moreDieta chetogenica: cos’è, esempio di menu e risultati raggiungibili

Dieta dell’uovo: è sicura oppure no?

La dieta a base di uova non è altro che una dieta che contiene pochi carboidrati, poche calorie ma è invece ricca di proteine. Il focus di questo piano alimentare è quello di far dimagrire senza però rinunciare a quella che è la massa magra e cioè i muscoli. Questo tipo di alimentazione gira attorno al consumo delle uova, in quanto si tratta di un alimento ricco di proteine. In questo articolo cercheremo di capire se la dieta dell’uovo è sicura oppure no.

Read moreDieta dell’uovo: è sicura oppure no?

Le proprietà benefiche del pistacchio: quali sono i benefici e le controindicazioni?

I pistacchi sono delle noccioline molto antiche e molto apprezzate. I pistacchi appartengono alla famiglia delle Anacardiaceae, in a particolare della Pistacia. Un albero di pistacchio ci mette circa dieci o dodici anni per produrre i primi pistacchi. Le noccioline come i pistacchi non sono stagionali e puoi trovarle al supermercato tutto l’anno.

Read moreLe proprietà benefiche del pistacchio: quali sono i benefici e le controindicazioni?

Le migliori verdure da mangiare per perdere peso

Aggiungere delle verdure in più ai tuoi pasti, può essere un ottimo modo per perdere peso. Le verdure aumentano il senso di sazietà senza farti assumere un sacco di calorie. In aggiunta, sono una grande fonte di sostanze nutritive di cui il tuo organismo ha bisogno per mantenerti sano/a. Tutte le verdure sono molto utili per perdere peso, in particolare quelle che sono a basso contenuto calorico. Se hai già aumentato la quantità di verdure che mangi ma ancora non riesci a dimagrire, ti suggerisco di consultare un dietologo / nutrizionista per valutare al meglio il tuo piano alimentare e per evitare eventuali problemi. Di seguito ti mostrerò quali sono le migliori verdure da mangiare per perdere peso.

Read moreLe migliori verdure da mangiare per perdere peso

Perdere peso con la dieta del melone

Sottoponendoti alla dieta del melone perderai peso, brucerai i grassi, purificherai i tuoi organi vitali e avrai meno voglia di cibo spazzatura. Con questa dieta, l’unico cibo solido che mangerai sarà appunto il melone. Tuttavia, questo tipo di alimentazione può risultare pericolosa per alcune persone e per questo motivo, prima di iniziarla, ti consiglio di chiedere il parere del tuo medico di fiducia. In questo articolo ti spiegherò in cosa consiste la dieta del melone e ti mostrerò quali sono i suoi vantaggi e svantaggi.

Read morePerdere peso con la dieta del melone

Le arance e la perdita di peso

Mangiare più spesso le arance può aiutarti ad assumere le vitamine di cui hai bisogno in quanto forniscono una quantità significativa di folati e di vitamina C. Possono inoltre essere un’ottima scelta se stai seguendo una dieta dimagrante, dato che sono senza grassi, a basso contenuto di calorie e  hanno un’alta densità di energia e di fibre. Secondo uno studio pubblicato nel 2009 da “The American Journal of Clinical Nutrition” frutta e verdura in generale sono delle ottime opzioni per la perdita di peso. Le persone che mangiano questo tipo di alimenti hanno maggiori probabilità di perdere peso rispetto a quelle che non ne mangiano o che ne mangiano di meno. In questo articolo ti mostrerò che rapporto c’è tra le arance e la perdita di peso.

Read moreLe arance e la perdita di peso

Dieta liquida: cos’è? quali sono gli effetti collaterali?

Una dieta completamente liquida è composta solo ed esclusivamente da alimenti liquidi come ad esempio brodo, latte (di originale animale o vegetale), minestre e succhi di frutta o di verdure. Questo tipo di alimentazione viene utilizzata da quelle che persone che devono sottoporsi ad un intervento chirurgico o che hanno determinati problemi digestivi e non possono assumere cibi solidi. La dieta liquida viene solitamente fatta per un breve periodo di tempo ed è solitamente seguita da una dieta morbida. In questo articolo ti mostrerò in particolare cos’è la dieta liquida e quali sono gli effetti collaterali.

Read moreDieta liquida: cos’è? quali sono gli effetti collaterali?

Proprietà e benefici dello yogurt greco

Lo yogurt greco non è solo ed esclusivamente una moda passeggera. Questo prodotto derivato dal latte è molto diverso rispetto allo yogurt normale che conosciamo che è molto più dolce. Colo che producono lo yogurt greco eseguono un ulteriore passo al processo di produzione in modo che l’acqua in eccesso, il lattosio ed i minerali si esauriscano.

Read moreProprietà e benefici dello yogurt greco