Carenza di calcio: gli integratori sono la soluzione perfetta?

Quando si pensa al calcio, la salute delle ossa è di solito la prima cosa che viene in mente – ma i suoi benefici vanno ben oltre il modo di contribuire a costruire e mantenere una forte struttura scheletrica.

Questo minerale è anche necessario per regolare i ritmi cardiaci, aiutare nella funzione muscolare, regolare la pressione sanguigna e livelli di colesterolo, ed è coinvolto in numerose funzioni di segnalazione del nervo, e molto altro ancora.

Ecco perché una carenza di calcio (chiamata anche ipocalcemia) può essere così dannosa per la salute.

I sintomi dell’ipocalcemia possono includere:

  • avere ossa fragili e deboli che sono soggette a fratture
  • coagulazione anomala del sangue
  • debolezza
  • ritardi nella crescita e nello sviluppo dei bambini

Oltre ai latticini come latte o yogurt, il calcio è presente anche in una varietà di alimenti vegetali, come:

  • verdure a foglia verde, come le verdure dal collare e il cavolo nero
  • mandorle
  • sesamo
  • ocra
  • fagioli.

Cos’è la carenza di calcio?

L’ipocalcemia è il termine medico per la carenza di calcio (o con bassi livelli nel sangue).

Il calcio è il minerale più abbondante nel corpo umano, immagazzinato principalmente nelle ossa e nei denti.

Circa il 99% del nostro calcio si trova all’interno del sistema scheletrico e delle strutture dentali (ossa e denti), per lo più sotto forma di depositi di calcio. L’altro restante 1 per cento è immagazzinato in tutto il tessuto corporeo.

Tutti noi abbiamo bisogno di una quantità relativamente elevata di questo minerale rispetto a molti altri minerali.

Il calcio è necessario per controllare i livelli di magnesio, fosforo e potassio nel sangue, dal momento che questi minerali consentono di bilanciarli.

Sintomi di ipocalcemia

Quali sono i sintomi della carenza di calcio negli adulti? I sintomi della carenza di calcio possono includere:

  • Ossa fragili e deboli
  • Problemi con la corretta coagulazione del sangue
  • Debolezza e stanchezza
  • Spasmi muscolari e crampi
  • Contrazioni facciali
  • Sensazione di intorpidimento o “spilli o aghi”
  • Irritabilità
  • Ritardi nella crescita e nello sviluppo dei bambini
  • Problemi cardiaci che coinvolgono la pressione sanguigna e un battito cardiaco rallentato
  • Problemi legati all’umore, tra cui depressione e confusione

Quali problemi a lungo termine causa una carenza di calcio? Ti mette ad un rischio maggiore di fratture ossee o osteoporosi. Può anche contribuire a convulsioni e problemi cardiovascolari se gravi.

Quali sono i sintomi di ipocalcemia? Crampi muscolari, intorpidimento, contrazioni del viso e spasmi sembrano colpire molte persone con bassi livelli di calcio nel sangue.

Alcune persone sperimentano anche più ansia, depressione, rabbia e allucinazioni.

Lascia un commento