Cibi che sembrano sani ma che fanno male

Al supermercato esistono alimenti confezionati che dicono di essere “sani” e che potrebbero sembrare una scelta salutare per via degli ingredienti che contengono. Il trucco è scegliere i cibi semplici perché più l’alimento è semplice, maggiore è la probabilità che sia sano e salutare. Di seguito ti mostrerò quali sono i cibi che sembrano sani ma che in realtà fanno male.

Bevande sportive

È semplice pensare che i beveroni sportivi siano salutari, per via di tutti gli atleti famosi che le bevono e le sponsorizzano nelle pubblicità. La maggior parte delle persone non hanno tutto questo bisogno di bere le bevande sportive per reidratarsi e per riprendere le energie. Questi beveroni contengono infatti calorie in più che possono causare un aumento di peso e addirittura le carie. Bere l’acqua naturale e seguire una dieta equilibrata sono la cosa migliore per rimanere sani ed idratati. Per rendere l’acqua più gustosa puoi aggiungerci del succo di limone o di lime.

Patatine di verdure

Le patate di verdure che vediamo nei supermercati sono così “trasformate” che la maggior parte delle sostanze nutritive della verdura stessa sono scompaiono. Le verdure crude sono ovviamente una scelta più sana e salutare, ma ammettiamolo: a volte quelle carote non soddisfano la tue voglie. Per questo ti consiglio di spezzare il tuo appetito con i pretzel integrali, le patatine di mais al forno, i cracker fatti con semi e noci o i popcorn. Per evitare di far diventare un pacco di patatine o una scatola di cracker in un vero e proprio pasto, dividili in piccole porzioni.

Barrette dietetiche

Alcune barrette dietetiche contengono gli stessi zuccheri di quelle normali. Una delle barrette energetiche più vendute, secondo una ricerca del 2013, ha 230 calorie, 10 grammi di zucchero e 160 milligrammi di sale. Uno barretta normale ha 250 calorie, 27 grammi di zucchero e 120 milligrammi di sodio. Se hai intenzione di mangiarle, scegli quelle a basso contenuto di zucchero e fatte principalmente di noci, semi, frutta e cereali integrali. In alternative, puoi prepararle tu stessa/o.

Prodotti a “basso contenuto di grassi” e “senza grassi”

Non dobbiamo pensare che i cibi a ” basso contenuto di grassi ” o “senza grassi” siano una buoni per dimagrire. Gli alimenti a basso contenuto di grassi come una mela sono una cosa, ma i cibi confezionati a basso contenuto di grassi sono la maggior parte delle volte una scelta pessima. Questo perché essi in genere sostituiscono il grasso con altre cose, come il sale , lo zucchero o gli addensanti che possono aggiungere calorie all’alimento stesso. Dai sempre un’occhiata l’etichetta per conoscere le calorie ed i valori nutrizionali del prodotto.

Cibi senza glutine

A meno che tu non sia celiaco/a, non hai bisogno di consumare i cibi senza glutine ed evitare inutilmente questa proteina. La maggior parte delle persone passano ad uno stile alimentare senza glutine quando non ne hanno bisogno, credendo che sia sano e che faccia perdere peso. Tuttavia, quando i produttori eliminano il glutine, rimuovono spesso anche le vitamine del gruppo B, i minerali e le fibre che derivano da esso. I prodotti senza glutine tendono inoltre ad essere più cari rispetto a quelli normali.

Lascia un commento