Come dimagrire in menopausa

La menopausa è un periodo molto critico per la salute della donna; in questa fase della vita, la cessazione della produzione di ormoni sessuali può causare dei cambiamenti importanti nell’organismo femminile.

Fra di essi, un aumento di peso di qualche kg che qualche donna potrebbe trovare fastidioso. Si tratta di un fenomeno del tutto naturale, comunque, ma si potrebbe sentire l’esigenza comunque di cambiare stile di vita e di seguire un’alimentazione più sana per dimagrire in menopausa. Cambiare l’alimentazione non è sufficiente, perché in questa zona si accumula adipe e quindi bisogna cercare di recuperare la massa magra che si perde con l’attività fisica.

I consigli per dimagrire in menopausa

  • Cambiare la dieta: cercare di improntare la vita ad un regime alimentare più sano, riducendo l’apporto calorico (non si ha più bisogno di energia come una volta), riducendo le porzioni, arricchendo la dieta con almeno tre porzioni di frutta e di verdura fresche e di stagione ogni giorno.
    Alcuni cibi, come banane, patate, lenticchie combattono il gonfiore che viene causato dalla ritenzione idrica ed i crampi. Bisogna dire basta all’assunzione di sale, che gonfia molto, e di zucchero.
  • Importantissima l’idratazione durante la menopausa, per combattere la fastidiosa ritenzione idrica che causa gonfiore nel corpo. Bisognerebbe bere almeno 1,5 o 2 litri di acqua ogni giorno, anche quando non si ha sete.
    Non bisogna bere solo acqua: vanno bene anche tisane depuranti ed antiossidanti, the verde, e via dicendo.
  • Per combattere l’osteoporosi, aumentare l’apporto di formaggi (specie magri) ad alto contenuto di calcio.
  • Eliminare alcol, fumo e bibite gassate dalla dieta.
  • Pasta e pane non devono essere eliminati, ma devono essere limitati nelle quantità. Meglio optare per pasta e pane integrali e a basso indice glicemico.
  • Consumare soprattutto pesce azzurro e carne bianca al posto della carne rossa.
  • Optare per l’olio extravergine di oliva come condimento e non il burro.
  • Bere acqua con bicarbonato calcico, che migliora i livelli di calcio.

Ovviamente per cercare di dimagrire in menopausa è necessario anche cambiare lo stile di vita e fare una vita più attiva. Indispensabile, quindi, l’esercizio fisico. Non serve fare troppo: basta mezz’ora di jogging tutti i giorni o uno sport tre giorni a settimana.

Benvenute tutte le attività che accelerano il metabolismo, che allenano i muscoli; anche lo yoga può andare bene, non c’è alcun bisogno di fare attività fisiche estreme. Basta che l’esercizio sia adeguato all’età ed alle condizioni fisiche, sia leggero ma fatto con costanza e con le dovute precauzioni.

Lascia un commento