Come dimagrire le gambe in una settimana

Dimagrire le gambe in soli 7 giorni è possibile? Gambe gonfie con inestetismi e problemi di microcircolazione? Cosa fare per sgonfiare gli arti inferiori? Uno dei problemi più gravi che riguarda ogni donna che presenta problemi di rallentamento metabolico e di ritenzione idrica è il gonfiore delle caviglie, polpacci e cosce evidentemente appesantite.

Oltre che un fattore psicologico, il problema delle gambe gonfie è estetico e, soprattutto, di natura salutare: per questo ordine di motivi non si deve mai sottovalutare il problema ed il fastidioso disturbo fisico.

Quali sono i validi rimedi e i trucchi per dimagrire le gambe in una settimana? Sei curioso? Leggi la presente guida e inizia a mettere in pratica i giusti consigli e suggerimenti, i risultati sono garantiti e subito evidenti. 

Dimagrire le gambe in soli 7 giorni: Dieta Low Carb

Solo una settimana per dimagrire e per combattere la ritenzione idrica, oltre a risolvere tutti i problemi legati alla microcircolazione dei tessuti adiposi.

Non solo dieta ed alimentazione ma anche tanto sport, attività ginnica e massaggi circolatori: ecco la ricetta vincente per ridurre l’evidente accumulo lipidico.

Prima di tutto occorre seguire una dieta sana, equilibrata e tonificante per snellire le gambe e dimagrire in fretta accelerando in soli 7 giorni il metabolismo basale.

Una lotta contro il tempo? Assolutamente con la dieta proteica e low carb è possibile! Si punti sempre ad una dieta variegata ma con una maggiore preferenza per le proteine animali e vegetali in luogo dei carboidrati.

Quali cibi scegliere? Ecco la lista dei cibi “amici” che consentono uno snellimento rapido del corpo e, dunque, anche delle gambe e cosce.

Preferire sempre il consumo di:

  • Pesce azzurro,
  • Uova,
  • Carni bianche (pollo e tacchino senza pelle)
  • Carne rossa (manzo)
  • Latte, yoghurt e formaggi
  • Legumi
  • Verdure di stagione (a foglia verde).

Si riduca al minimo il consumo di carboidrati, vietati i farinacei, pane, focacce e derivati, prediligere le fibre alimentari contenute nei cereali integrali.

Attenzione al consumo eccessivo di frutta fresca e secca, prediligere la frutta di stagione e consumarla lontano dai pasti (preferirla a colazione e a spuntino).

Esercizi da eseguire per dimagrire gli arti inferiori

Oltre al regime alimentare, occorre prestare attenzione all’attività fisica e ginnica: praticare esercizi specifici per tonificare e rassodare i muscoli delle gambe, camminare almeno 60 minuti al giorno a passo sostenuto, eseguire gli esercizi su tapis roulant e con l’ausilio di pesi. Ottimi gli affondi e i piegamenti sugli arti inferiori.

Praticare lo sport come lo sci, il running, il nuoto, la corsa in lungo aiutano a rassodare la struttura muscolare ed accrescere la massa magra delle gambe.

Massaggi circolare alle gambe

Una delle cause che cagiona il gonfiore delle gambe è legato ai problemi di microcircolazione ed alla ritenzione idrica; per prevenire e per risolvere questo problema occorre sottoporsi ad un ciclo completo di massaggi circolari che attivano e stimolano il drenaggio dei fluidi e delle tossine che si possono cumulare negli spazi intercellulari.

Per questo, è bene acquistare un massaggiatore manuale o elettrico che, grazie all’azione combinata di una crema antismagliature all’estratto di caffeina, aiuta a tonificare i muscoli delle gambe e ad “attivare” la produzione di collagene.

Grazie all’alimentazione, esercizi ginnici, sport e massaggi in soli 7 giorni è possibile dimagrire cosce, gambe e caviglie.

 

Lascia un commento