Come dimagrire le braccia

Le braccia sono una zona molto affascinante del corpo umano, e purtroppo il sovrappeso e l’età avanzata (ma non solo) possono rendere le braccia un po’ flosce e grassocce. Per questo molte persone cercano degli esercizi mirati per dimagrire le braccia in particolare. Per avere delle braccia snelle bisogna seguire alcune tipologie di esercizi molto utili che permettono di ottenere delle braccia davvero belle e magre nell’arco di qualche settimana.

Gli esercizi per dimagrire le braccia

Tutti sappiamo che dimagrire le braccia non è molto facile, si tratta di una zona critica: per questo è bene che si seguano questi esercizi con determinazione e costanza, evitando di farsi scoraggiare perché non si vedono i risultati fin dal primo istante. Tutti questi esercizi per dimagrire le braccia richiedono uno sforzo quotidiano (devono essere eseguiti tutti i giorni e correttamente, per non affaticare la schiena) e una certa determinazione. Ma i risultati che poi danni sono molto soddisfacenti e ripagano di tutta la fatica fatta.

Se si fa allenamento intensivo per dimagrire le braccia, per non stressate troppo il muscolo è bene partire con un ritmo soft (tre giorni a settimana, con un giorno di riposo fra uno e l’altro). Nei giorni liberi ci si può allenare con della corsetta leggera, passeggiate e jogging.

  • Correre. Ottimo esercizio per dimagrire le braccia, nonostante si potrebbe pensare che la corsa serve per la parte inferiore del corpo. Invece no, o meglio, non solo: correre aiuta tutto il corpo, ed in particolare il movimento circolare che si fa con le braccia mentre si sta correndo aiuta ad ottenere delle braccia toniche e più magre. Inoltre la corsa brucia molte calorie.
  • Piegamenti. I piegamenti sono probabilmente l’esercizio per dimagrire le braccia più comune ed usato in assoluto.
  • Alzare le braccia. Un esercizio davvero semplice che può essere fatto in casa, con l’ausilio di due pesi: si sta in piedi, con le gambe leggermente divaricate, tenendo in mano piccoli pesi.
    Potete anche iniziare a fare questo esercizio senza usare pesi, e poi passare ad utilizzarli, oppure in mancanza anche le bottigliette di acqua da mezzo litro piene sono perfette. Basta prendere i pesi, tenere le mani lungo il corpo e poi alzarle, all’altezza delle braccia. Da questa posizione si alzano le braccia sopra la testa (non dietro la testa, altrimenti si scarica il peso sulla schiena) e poi si riportano le braccia all’altezza delle spalle. L’esercizio in questione deve essere ripetuto venti volte.

Lascia un commento