Gli esercizi per dimagrire i fianchi

Uno dei problemi più rilevanti che riguarda ogni donna è combattere l’eccesso lipidico che di deposita e si accumula con il tempo sui fianchi e che comporta un evidente inestetismo estetico, oltre che danni alla salute.

Come fare per combattere il grasso sui fianchi? Non esiste una ricetta ed una soluzione unica che consente di risolvere il problema sic et simpliciter, ma occorre la messa in atto di varie strategie.

Una dieta sana e variegata ricca di macronutrienti essenziali per accelerare il metabolismo basale, un programma di fitness settimanale ad hoc, esercizi mirati volti a rassodare i glutei ed a combattere i cuscinetti di adiposità localizzata, massaggi e applicazione di creme anticellulite volte a riattivare la microcircolazione per drenare le scorie e tossine.

Questa guida focalizza l’attenzione e si propone di consigliare i migliori esercizi ginnici mirati a ridurre i cuscinetti di adiposità localizzata lungo i fianchi, oltre alla possibilità di accelerare il metabolismo basale in modo tale da facilitare e velocizzare i risultati auspicati. 

Come dimagrire i fianchi con gli esercizi?

Fare jogging e running non bastano per dimagrire e combattere l’accumulo adiposo localizzato lungo i fianchi, occorre eseguire esercizi ginnici “mirati” volti a ridurre l’eccesso di riserve lipidiche accumulatesi nel tempo che cagionano problemi alla silhouette e problemi di microcircolazione.

Bastano solo 40 minuti al giorno per rassodare e tonificare i fianchi, ecco il pool di esercizi da eseguire:

  • corsa per 5 minuti con tapis roulant a velocità moderata,
  • 5 minuti di esercizi di respirazione profonda,
  • stendersi a terra su un tappetino, appoggiarsi e distribuire il peso del corpo su una gamba inginocchiata, mentre l’altra deve restare sollevata da terra e ben distesa, appoggiare a terra i gomiti delle braccia e sollevare il capo verso l’alto. Iniziare a sollevare la gamba stesa da terra e ripetere il movimento per 20 volte prima con la gamba destra e poi sulla sinistra. Durante l’esercizio tenere i glutei ben “contratti”;
  • 5 minuti di esercizi di respirazione profonda e “corsetta” in loco,
  • eseguire i faticosi affondi che consentono di riattivare la microcircolazione e di riattivare la produzione di collagene indispensabile per rassodare la struttura muscolare e magra in luogo di quella adiposa. Piegarsi in avanti formando con il ginocchio un angolo di 90° e flettere anche la gamba posteriore che “sfiora” il pavimento, ripetere l’esercizio per 20 volte per gamba,
  • 5 minuti di esercizi di respirazione profonda,
  • ultima serie di esercizi mirati per dimagrire i fianchi: gambe leggermente aperte stendere le braccia in avanti, iniziare a piegare le ginocchia senza sfiorare con il sedere il pavimento ma lasciarlo “sospeso” e sollevato da terra in modo tale che tutto il peso corporeo si concentri sui fianchi, glutei e cosce. Ripetere l’esercizio per circa 10 volte,
  • 5 minuti di corsa sul tapis roulant a velocità moderata e 5 minuti di esercizi di respirazione profonda.

Ecco il programma di esercizi da eseguire ad hoc e quotidianamente per ridurre i cuscinetti adiposi che si sono localizzati ed accumulati con il tempo sui fianchi.

Dimagrire i fianchi: altre strategie da seguire

Oltre il piano di esercizi da eseguire per dimagrire i fianchi, occorre associare l’attività fisica regolare con un piano dietetico sano ed equilibrato, il migliore consiglio è quello di seguire la dieta Mediterranea.

Oltre a ciò, è importante eseguire un ciclo di trattamenti di massaggi sui glutei e fianchi che stimolino la microcircolazione ed applicare mattino e sera una crema anticellulite a base di caffeina.

Lascia un commento